Lorenza Villani

Lorenza Villani (1993) è ricercatore e architetto. Ha studiato all’American University of Beirut e si è laureata con lode in Architettura presso l’Università Iuav di Venezia.
Insieme a Chiara Davino lavora ad una borsa di ricerca (Università Iuav di Venezia) incentrata sull’analisi dei processi immunitari sociali e spaziali precedenti e contemporanei alla pandemia SARS-CoV-2.
Il loro campo d’indagine spazia dalla militarizzazione dello spazio urbano, conseguenza della normalizzazione dello stato d’emergenza e dell’eccezione, all’analisi critica delle politiche visuali e narrative.
Tra le principali pubblicazioni: The immune space. Surveillance and emergency readings (in Gonçalves, Oliveira, Tajariol, Digital Services in Crisis, Disaster, and Emergency Situations, IGI Global 2021); La società del controllo. Letture di spazi e fatti urbani attraverso il paradigma della trasparenza (Elephant&Castle – 2020); Net-self. Digital persona in time of emergency (Trans Magazine – 2020); State of Emergency. A reading of social space in Europe (XII SIIU Seminário Internacional de Investigação em Urbanismo Lisboa-São Paulo – 2020); A Contradictory Reading of Facts and Urban Spaces: The Rhetoric of Progress (Cartha Magazine – 2019); Rifugio in sicurezza. Nuove configurazioni nell’era delle emergenze globali (OFFICINA – 2020).